Gli esordi internazionali dell'ASIGC

Negli anni '90 è iniziata la stagione d'oro dei giocatori italiani alla conquista dei titoli internazionali, e la nostra squadra nazionale attualmente vanta prestazioni eccezionali negli incontri internazionali amichevoli. Negli anni '70 non era così, alcuni incontri della nostra nazionale si conclusero con pesanti risultati negativi, tanto per citarne qualcuno: Jugoslavia-Italia 71½-28½, Bulgaria-Italia 26-14, Ucraina-Italia 151-89, Svezia-Italia 39-13 ecc... ecc... Ma gli inizi ? guardate cosa ci dice la storia, con quale autorità la nostra nazionale esordì in campo internazionale. Nella tabella vi illustriamo gli esordi della Nazionale ASIGC, ai tempi dei valorosi Napolitano, Porreca, Giusti, Magrin, Castaldi, Castiglioni, Lucidi, Pasqua, Postpischl, Cane, Del Vecchio, Giacomelli, Casciano, Bezzi, Prosdocimi e tanti, tanti altri. Su 10 incontri: 7 vintorie, 1 pareggio, e soltanto 2 sconfitte, contro le mitiche "scuole" di Jugoslavia e Ungheria.

1953-1955 Italia-Francia 26½-13½
1953-1955 Italia-Belgio 23-17
1954-1956 Italia-Jugoslavia 17½-22½
1954-1956 Italia-Svizzera 20½-19½
1955-1957 Italia-Francia  28-12
1956-1958 Italia-Ungheria   12½-27½
1957-1959 Italia-Inghilterra 26½-13½
1960-1962 Italia-Belgio  24-16
1960-1962 Italia-Inghilterra 29-11
1965-1967 Italia-Francia 20-20

Negli stessi anni furono disputati altri 3 incontri considerati però "non ufficiali", e precisamente:

1961 Italia-Argentina

11½-12½

1965 Italia-Argentina

9½-6½

1965 Italia-Brasile

10-6

Nel 1961 la Nazionale non fu considerata "rappresentativa". Stessa cosa nel 1965, alcuni giocatori furono lasciati liberi di formare una squadra per partecipare ad un triangolare ufficioso con Argentina e Brasile. Vinsero gli italiani, come si può ben vedere dai due risultati.

 

Come eravamo 

www.asigc.it 

by Maurizio Sampieri